Detti e proverbi simpatici

detti-e-proverbi-divertentiEcco una lista di detti e proverbi simpatici.

Abbiamo preparato per voi una lista di detti e proverbi simpatici tutti da leggere e da godersi comodamente seduti, ridendo a crepapelle. Si tratta di detti divertenti che ricalcano alcuni proverbi preesistenti abbastanza famosi con un velo di ironia e sarcasmo che fa veramente ridere, ma che, in fondo, rispecchiano la realtà.

Da proporre ad amici o parenti, leggeteli e memorizzateli così che possiate sfoggiarli alla prima occasione utile, suscitando il riso di chi vi ascolterà. Siamo sicuri che vi metteranno di buon umore: impossibile restare impassibili!

Pronti? Scopriamo insieme la nostra raccolta di

Detti e proverbi simpatici

  • Chi non vuol imparare a scrivere con il manico della penna, impari col manico della vanga.
  • La vita è troppo breve per essere presa troppo sul serio.
  • Chi lascia la strada vecchia per la nuova arriva prima perché è asfaltata.
  • Il danaro non è tutto, ci sono anche i diamanti.
  • Chi di spada ferisce gli danno 14 anni senza condizionale.
  • Il lupo perde il pelo e diventa calvo.
  • La superbia va a cavallo e torna a piedi.
  • E’ più facile per un cammello passare per la cruna di un ago se questa è lievemente oliata.
  • L’eternità è fatta di primi sorsi di birra.
  • Il riso abbonda sulla bocca dei cinesi.
  • Chi l’ha dura è stitico.
  • La farina del diavolo va tutta in crusca.
  • Meglio una gallina oggi che fa l’uovo anche domani.
  • Chi va piano, arriva dopo.
  • Non fare oggi quello che potresti fare dopodomani
  • Tanto va il lardo al gatto che ci lascia lo zampone.
  • La miglior difesa è l’assenza.
  • A chi non piace il vino, Dio gli tolga l’acqua.
  • Chi dorme non piglia sonniferi.
  • Mogli e buoi, sempre corna sono.
  • Chi fa da sè fa più fatica.
  • Grappini e caffè, fermatevi a tre.
  • Donna baffuta fa più schifo ancora della gallina vecchia.
  • Nel lavoro c’è la salvezza, ma nel non lavoro c’è la felicità.
  • I più forti vogliono il liberismo, si, vogliono la libertà di ridurre in schiavitù i più deboli.
  • Giudica uno scherzo quando hai smesso di ridere.
  • I cinque minuti di una donna sono come gli anni dei cani: li devi moltiplicare per sette!
  • Una mela al giorno toglie un medico di torno e una mela ogni sei ore toglie quattro medici?
  • Chi la fa, l’aspetti. Chi non la fa, si purghi.
  • La droga è il paradiso artificiale che porta al manicomio o al tribunale.
  • L’unione fa la forza ma chi fa da sé fa per tre. E allora riuniamoci a tre per volta!
  • Quando ero giovane, pensavo che i soldi fossero tutto; adesso ne sono sicuro.
  • Ama il tuo prossimo: non questo, il prossimo!
  • Meglio avere la siringa piena che la moglie drogata.
  • Occhio non vede, ci servono gli occhiali.
  • Le donne ricordano tutto. Quello che non ricordano lo inventano.
  • Chi va piano va sano e viene tamponato poco lontano.
  • Rosso di sera sta andando a fuoco una montagna.
  • Nell’alcool ci sono sicuramente degli ormoni femminili: quando bevo non so guidare la macchina e parlo molto.
  • La lingua batte dove il clito ride.
  • Se mi presti 100 euro, sarò il tuo debitore per la vita.
  • Meglio avere la siringa piena che la moglie drogata.
  • Chi si indebita col gioco, agli eredi lascia poco.
  • Un pugno è sarcasmo diventato stupido.
  • Una mano lava l’altra e tutte e due rubano.
  • Coi debiti di gioco, dormi male e dormi poco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *