Prese in giro

Iscriviti al mio canale Youtube
Seguimi sulla mia Fanpage

prese in giroNel post di oggi troverete una lista di prese in giro.

Se siete giunti su questo articolo è perché siete in cerca di frasi ad effetto per prendere in giro in maniera originale qualcuno. Beh, non potevate trovare un post migliore! Abbiamo, infatti, messo insieme per voi una raccolta di frasi sulle prese in giro che potrete utilizzare non solo nei confronti di un vostro amico, ma anche per offendere, scherzosamente, la mamma di qualcuno.

Qualcuna la conoscerete già sicuramente, qualche altra invece vi apparirà come totalmente nuova: la cosa certa è che ne abbiamo inserite veramente per tutti i gusti!

Siete pronti per scoprire insieme a noi la nostra raccolta? Vi lasciamo, dunque, alla nostra lista di frasi sulle

Prese in giro

  • Tua mamma è come il mais: sta sempre attaccata alla pannocchia! Ma non puoi star zitto e mandare giù come fa tua mamma?
  • Sei molto capace, io non riuscirei a fare di meglio. Anzi, credo che nessuno riuscirebbe a batterti in cretinaggine!
  • Vedendoti da lontano eri così bella, così snella così fantastica… poi ti sei avvicinata e ho capito che da lontano non ci vedo un cazzo!
  • Tua mamma è come la lavatrice: a 90° da il meglio di sé.
  • Tua mamma è come la doccia: se la fanno tutti!
  • Il tuo cervello ha partorito un pensiero, ma è morto di solitudine!
  • Occhio che ti parcheggio le mani in faccia.
  • Vuoi dei fiori? fatti sparare, te li mandiamo.
  • Ti hanno mai detto che sei bello? Credimi, scherzavano!
  • Se tu avessi l’uccello di legno e le mani di cartavetro produrresti più segatura che parole.
  • Sei così rotto in culo che gli stronzi ti escono per gravità.
  • Non sei così brutta: ti manca la catena per essere un cesso.
  • Mi staccherei un braccio soltanto per avere qualcosa da buttarti addosso!
  • Ci sono cose che la scienza non sa spiegare: tu sei una di queste.
  • Mi dici quante sono le vie del signore? – Infinite! – Ecco bravo, allora pigliane una e vaffanculo!
  • In tutte le compagnie c’è sempre un’idiota. Se non riesci ad individuarlo… inizia a preoccuparti!
  • Se fossi da solo con te… abbasserei le serrande, chiuderei la porta a chiave, ti butterei sul letto e ti direi… guarda il mio orologio fosforescente!
  • Sei talmente brutta che se fai un incidente ti aggiusti un po’.
  • Ti dovrebbero portare assolutamente da degli scienziati! Sei l’anello mancante tra uomo e scimmia.
  • Se vuoi stare con una ragazza ma lei non ti vuole porta pazienza tanto sei brutto…
  • Sei il primo dei miei pensieri, ma solo quando sono al cesso!
  • Nonostante ti sfotta sempre, sei sempre mio amico.. pensa che ogni volta che pesto la merda, la scambio per te e gli chiedo scusa…
  • Per dimostrarti quanto tengo a te, il prossimo Natale metterò nel presepe Gesù bambino con vicino il bue e una tua foto.
  • Sei talmente stronzo che se schiacci ‘ne merda fai scopa.
  • Tua madre è caduta in depressione perché si è pentita di non aver chiuso le gambe, per soffocarti, quando ti ha partorito!
  • Mettiti un sacchetto in testa che fai un piacere al mondo intero.
  • Ti faccio un culo che se scoreggi in un sacco di coriandoli, viene Carnevale per sei mesi!
  • Hai così tante corna che se piovono taralli non ne cade a terra nemmeno uno.
  • Sei così brutto che chi ti vede pensa:”chissà com’è ridotta la macchina!”.
  • Ho scoperto che la velocità di apprendimento in certe donne è inversamente proporzionale alla rapidità con cui aprono le gambe.
  • Mo’ ti alzo le mani e te le scendo a Pasqua.
  • Sei così sfigato che se ti cade il cazzo ti rimbalza in culo.
  • Non ti meno solo perché ieri mi è venuto il colpo della strega scopandomi tua madre!
  • Ringrazia tua madre che quando sei nato ha guardato nel cesso prima di tirare l’acqua.
  • I testimoni di Geova sono famosi per la loro insistenza, ma stranamente dopo aver bussato alla tua porta, si chiudono la porta in faccia da soli.
  • E’ uscito meglio Pinocchio con una sega che te con una scopata.
  • Ti prendo per le orecchie e ti alzo come la coppa Uefa.
  • Ti pianto l’uccello in culo e con una sberla ti faccio fare l’elicottero!
  • Ti metto due dita nel naso e ti do un cazzotto, così le dita saranno incastrate fra il setto nasale e la scatola cranica e ci vorrà un’operazione chirurgica per separarci.
  • Non ti piglio a schiaffi perché la merda schizza.
  • Guarda che ti parcheggio le mani in faccia e poi faccio manovra!
  • Se la bruttezza facesse bandiera a casa tua sarebbe sempre festa nazionale.
  • Ti sfilo la colonna vertebrale dal culo.
  • Ti do una sberla che vai tanto lontano che devi portarti dietro il cestino della merenda.
  • Ti do 200 € e uno schiaffo…dove arrivi arrivi mi telefoni!
  • Merda è quella cosa che ti ritrovi in quella scatola che ostinatamente continui a chiamare ”testa”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *