Modi di dire latini

modi di dire latiniNell’articolo di oggi troverete una lista di modi di dire latini.

Il latino sarà pure una lingua morta, ma rappresenta sempre la base di molte lingue, tra cui appunto l’italiano. Il latino è sinonimo di saggezza, di insegnamento, tant’è che viene studiato ancora oggi nelle scuole e parlato nel Vaticano.

Per onorare una delle lingue morte più famose del mondo, abbiamo deciso di dedicare un intero post a quelli che sono i modi di dire di questa lingua, così che possiate farvi una cultura e un’idea di quanto essa sia autorevole.

Siete pronti per scoprire insieme la nostra lista? A questo punto non ci resta che presentarvela. Vi lasciamo ai nostri

Modi di dire latini

  • Absit iniuria verbis = Non ci sia offesa nelle parole.
  • Non auro sed ferro recuperanda est Patria = Non con l’oro ma con il ferro della armi si salva la Patria.
  • Melius abundare, quam deficere = Meglio sovrabbondare che mancare.
  • Ignavis precibus Fortuna repugnat = La fortuna respinge le preghiere dei codardi.
  • Leges mori serviunt = Le leggi sono serve delle abitudini.
  • Alea iacta est = Il dado è stato tratto.
  • Accidere ex una scintilla incendia passim = A volte da una sola scintilla scoppia un incendio.
  • Brevi manu = Con mano breve.
  • Carpe diem = Cogli l’attimo.
  • Ad libitum: a piacere. Come uno ritiene più opportuno.
  • Factotum = Letteralmente: fa tutto. Significa che una persona fa molte cose, attività.
  • Morbi perniciores pluresque animi quam corporis = Le malattie della mente sono molto più distruttive di quelle del corpo.
  • Homo quisque faber ipse fortunae suae = Ogni uomo è artefice della propria fortuna.
  • In extremis = All’estremo (nell’ultimo istante). Si riferisce soprattutto a ciò che si fa in punto di morte.
  • Mens sana in corpore sano = Mente sana in un corpo sano. Frase che indica la perfetta armonia e interdipendenza tra la parte fisica e psichica di una persona.
  • Lex prospicit non respicit = La legge è prospettiva, non retrospettiva.
  • In medio stat virtus = Nel mezzo sta la virtù. Significa che non bisogna mai esagerare né in eccesso, né in difetto poiché è nell’equilibrio che sta la “perfezione” o il ben vivere.
  • Facta non verba! = Fatti, non parole!
  • Meminerunt omnia amantes = Gli amanti ricordano tutto.
  • O tempora, o mores = O tempi, o costumi! Esclamazione di meraviglia e di disappunto nei confronti del peggioramento di principi e regole morali.
  • Intra duobus malis, minor est semper eligendum = Tra due mali è sempre meglio scegliere il minore.
  • Pro bono pacis = Per il bene della pace. Rinunciare alle proprie idee o diritti per non rompere la pace.
  • Apertis verbis = A chiare lettere.
  • Bonum est diffusivum sui = Il bene è qualche cosa che tende a diffondere il bene stesso.
  • Falsum saepe vero suavius est = Spesso la menzogna è più gradevole della verità.
  • Liberatem natura etiam mutis animalibus datam = La libertà è data dalla natura anche agli animali muti.
  • Hic manebimus optime = Letteralmente: qui rimarremo ottimamente.
  • Mundus est Dei viva statua = Il mondo è l’immagine vivente di Dio.
  • Ignorantia legis non excusat = Il non conoscere una legge non è una scusa.
  • Iustitiam quaerimus,rem omni auro cariorem = Ricerchiamo la giustizia, cosa più preziosa di ogni ricchezza.
  • In homine solo ratio est,qua nihil potest esse praestantius = Solo nell’uomo c’è la ragione di cui niente può avere maggior valore.
  • Mater semper certa est, pater nunquam = La madre è sempre sicura (cioè si sa chi è), il padre mai.
  • Invitat culpam qui peccatum preterit = Colui che tollera un peccato invita a commetterne un altro.
  • Felis demulcta mitis = Il gatto accarezzato è mite.
  • Navigare necesse est, vivere non est necesse! = Navigare è necessario, vivere non è necessario!
  • Nullum crimen sine leges = Nessun crimine senza la legge.
  • Fortem facit vicina libertas senem = L’avvicinarsi della libertà rende anche un vecchio uomo coraggioso.
  • E pluribus unum = Da molti l’unità.
  • Nemo propheta in patria = Nessuno è profeta in patria.
  • Hominum immortalis est infamia; etiam tum vivit, cum esse credas mortuam = La disgrazia è immortale ed essa vive anche quando si pensa morta.
  • Hominum sententia fallax = Le opinioni degli uomini sono fallaci.
  • O tempora o mores! = Esclamazione; letteralmente “o tempi o costumi!”.
  • Homo proponit, sed Deus disponit = L’uomo propone, ma solo Dio dispone.
  • Ne quid nimis = In nulla il troppo.
  • Leges mori serviunt = Le leggi sono serve delle abitudini.
  • Leonem larva terres = Spaventi il leone con una maschera.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *