Insulti e parolacce in arabo

parolacce-insulti-in-araboEcco una lista di insulti e parolacce in arabo.

Come ogni lingua e cultura che si rispetti, anche gli arabi vantano un ricco vocabolario di parolacce ed insulti che hanno come corrispettivi i nostri usuali modi di insultare ed offendere. Se volete conoscerli, siete nel posto giusto. Abbiamo raccolto per voi gli insulti più comuni, quelli meno comuni o modi di dire molto offensivi, parolacce ed espressioni tipiche da utilizzare soltanto in determinati casi. E sapete a quali casi ci riferiamo! Naturalmente troverete le parolacce con la rispettiva pronuncia, così che possiate esercitarvi e memorizzarle, insieme agli insulti, più facilmente. L’inventario, come sempre, è totalmente destinato ad un pubblico adulto, non vorrete mica scandalizzare i più piccoli?! Buon divertimento con la nostra lista di

 

Insulti e parolacce in arabo

  • Ard kabeereh = Terrone, persona proveniente da luoghi rozzi;
  • Sakkir = Chiudi il becco, espressione da usare quando qualcuno dice qualcosa inutile da sottolineare o senza senso;
  • Gabbi = Cretino, scemo, imbecille;
  • Mafi majal = Non c’è modo, o “per un cazzo” ;
  • Kasawi = Coglioni;
  • Hemar = Somaro/asino;
  • Mallon = Testa di cazzo;
  • Nadel = Bastardo;
  • Ablah = Stupido, zucca vuota;
  • Marige = Sega;
  • Kos = Figa;
  • Mrakab groon = Cornuto, persona la cui donna tradisce con regolarità;
  • Kawal = Travestito, usato con accezione dispregiativa;
  • Mabifrik ala zibi = Non me ne frega un cazzo;
  • Kabith = Furbo, marpione, astuto;
  • Teez = Culo;
  • Roh intak = Vaffanculo;
  • Iktafi = Fottiti;
  • Yadroot = Scorreggia;
  • Kara = Merda;
  • Yastageeb = Parlare male di qualcosa, spettegolare;
  • Yejaker = Fottere, scopare;
  • Latohshor halik = Fatti i cazzi tuoi;
  • Latabesh bead = Non rompere;
  • Safil = Maiale, porco;
  • Kos immak = La fica di tua madre;
  • Ako Sharmootah = La puttana di tua sorella o anche ”fratello di una puttana”;
  • Wejeh kara = Faccia di merda;
  • Yashaq = Pestare, fare a pezzi;
  • Yamroge = Sega;
  • Tkaseresce bidi = Non rompermi i coglioni;
  • Allamih = Sapientone, persona saccente che ostenta il proprio sapere;
  • Yallah = Accidenti, cazzo;
  • Sharmoota = Prostituta, puttana;
  • Zeb = Cazzo;
  • Yoddamir = Fare a pezzi;
  • Ma’mol = Essere “fatto”, drogato, mal messo;
  • Kaen/Liss = Spione, ladro;
  • Kabbot = Preservativo;
  • Yearred = Pisciare;
  • Bzas = Tette;
  • Monharif = Teppista;
  • Shad = Emarginato, sfigato, persona esclusa da tutti;
  • Ibin Sharmootah = La puttana di tua madre! O anche ”figlio di puttana”;
  • Kos oktak = La fica di tua sorella;
  • Yamroge = Sega;
  • Sharinot = Stronzo;
  • Lllah i3tik elbwasser = Bestemmia; Vuol dire letteralmente ”Che Dio ti dia le emorroidi!”;
  • Helweh = Fighetta, ragazza che ostenta la sua bellezza.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *