Frasi tamarre, coatte e truzze

frasi tamarre, coatte e truzze, una semplice raccolta delle migliori frasiFrasi tamarre, coatte e truzze.

Alzi la mano chi non le ha mai sentite? Nessuno, nevvero?

O meglio, nessuna mano alzata perché tutti, almeno una volta nella vita (ma in realtà con una frequenza impressionante) si sono imbattuti in tizi o tizie (perché anche donne e ragazze non scherzano) declamanti (passatemi il termine) frasi tamarre, coatte e truzze.

Che poi vanno ad indicare sempre persone non troppo istruite che fanno battutacce iperboliche pesanti e con forti riferimenti sessuali.

La differenza è nell’origine geografica, che di volta in volta va a individuare il coatto, il tamarro e il truzzo, vale a dire centro, sud e nord Italia. Detto ciò, andiamo un po’ a vedere alcune delle più celebri e gettonate

Frasi tamarre, coatte e truzze

  • Mamma mia comme sto! Me sento come ‘n ovo de Pasqua sott’all’albero de Natale… Strano
  • Sciaqua a sella che stasera se cavarca
  • C’hai l’ascella commossa!
  • Andò sta er cesso che devo liberò er prigioniero negro?
  • Chai er naso così lungo che nun te se chiude la carta d’identità
  • Fatte la mappa de li denti, che mo te li mischio
  • La vita è na tempesta ma pjallo ar kiulo è n lampo
  • Te faccio du occhi neri che se te metti a masticà er bambù er wwf te protegge
  • Se li strunz volavano tu madre te dava da magnà co la mazzafionna
  • Quella è la tu rigazza, o te channo vomitato accanto?
  • Pazzo socio! (periferia Firenze)
  • Mò te parto de capoccia/de teschio
  • Nun me te inculo de pezza
  • Bella zio!
  • Sei una seppia!
  • Te dò ‘na pizza che te faccio volà come er cane della storia infinita.
  • Come t’antitoli?
  • Sèn Torooo!!!(sei un grande)
  • Rambo, butta a fascetta!
  • Stà carmino/carmelo
  • biscottino ti posso inzuppare come il pandistelle?
  • (il tipo si avvicina con la macchina) we friskezza hai visto che hai fatto??…m’e sfunnat a makin…(la ragazza) Ma ke?!?…(lui) sei uno skianto!
  • (il ragazzo) Ma fai Crispo di cognome?…(la ragazza) No perché?…(il ragazzo) Wa si proprj nu cunfettiell
  • Fata mi hai stregato? O strega mi hai fatato?
  • (il ragazzo) scusa ma vieni dal Kosovo?…(la ragazza) no? perché?…(il ragazzo) wa si proprj a guerr!
  • (il ragazzo si avvicina con l’auto) scusa vuoi un passaggio…bellissima…io non sono il lupo cattivo, non ti preoccupare cappuccetto, non ti mangio!
  • :wa…sei una fata zukkerata!!!
  • scusa!, ti posso mettere lo sgambetto?
    Mmm, e perché dovresti?
    Perché così vedo una stella cadente!
  • Se le cose nun le sai… salle
  • la notte è fatta per dormire o per amare… solo che me la disse un uomo invitandomi a cena
  • Si nera na scorreggia allora sta a comincià Ken il guerriero
  • Te do li schiaffi a due a due finché nun diventeno dispari
  • Te strappo le gambe e te ce pijo a carci
  • Sei ‘na busta de piscio
  • Menka ma zeeeeero
  • Bella storia!
  • Stori’è cazzu (brutta storia)
  • Minka mia ti coddidi!!!
  • Cee noo.. sono colata persa di un tipo..
  • Damm na snacknaus! (dammi una sigaretta)
  • Ce passa ‘n cavallo co na scopa in bocca
  • Ci stai troppo dentro!
  • Vado dalla cumpa oggi pome
  • Te nfilo du dita ner naso e te porto n giro come na giacchetta a primavera
  • Chai le mutande cor verso; gialle davanti e maroni de dietro
  • Me te metto n tasca e te meno quanno cho tempo
  • Te nfilo na mano n kiulo, te sfilo a spina dorzale e te ce frusto
  • Te do na pigna ntesta che te riempo le scarpe de pinoli
  • Te do n carcio ar kiulo che se per aria nun te porti da magnà te mori de fame
  • Fai tarmene schifo che quanno te fai la doccia le verruche se mettono le ciavatte
  • Chai na fiata che si me aliti in faccia me fai li corpi de sole
  • Te do na pizza che tarestano pe vagabondaggio
  • A roscio, si te fai na riga n mezzo pari n gettone
  • Te pijo pe le recchie e tarzo come na coppa campioni
  • Chai tanta barba n faccia che se te magni na banana pare n firmo porno
  • Cho na svampa n canna che Hiroshima n confronto è na miccetta
  • E’ uscito fori mejo pinocchio con a sega che te con a scopata
  • Er duro, vallo a fa ar cesso
  • Te do na pizza che er telefonino da family te diventa orfany
  • Sei così brutto che si te casca a morte addosso fai scopa
  • Chai più complessi der concerto der primo maggio
  • E’ così vecchia che dalle tette glesce er latte n polvere
  • Te giro come na trottola che quanno te fermi i vestiti so passati de moda
  • Chai nidea de cellulite o te sei fatta li carzoni de coccodrillo
  • Te chiudo come no’ star tac
  • Ma so brufoli, o thanno tirato n cabarè de pasticcini n faccia
  • Nun me te scoperebbi manco cor cazzo de n artro
  • Ma quello è er naso tuo o te stai a magnà na frappa?
  • T’addobbo come n arbero de Natale
  • Sei così magro che er pigiama cha na stricia sola
  • Te ficco du diti ner kiulo, te aprop come na bolletta der gas e me te leggo l’intestino

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *