Frasi sulla pizza

frasi sulla pizzaNel post di oggi troverete una serie di frasi sulla pizza.

La pizza rappresenta uno dei piatti napoletani più famosi al mondo e questo non solo per via della sua bontà, ma anche per la semplicità degli ingredienti che, messi insieme, danno vita a qualcosa di veramente buonissimo.

Nel 2011 la pizza venne addirittura candidata dal nostro Paese per il riconoscimento UNESCO come Patrimonio immateriale dell’umanità.

Per omaggiare uno dei piatti più amati al mondo, abbiamo deciso di dedicargli l’articolo di oggi: abbiamo, infatti, messo insieme per voi quelle che sono le frasi più belle e significative sulla pizza.

Non vediamo l’ora di presentarvele! Vi lasciamo, dunque, alla nostra raccolta di

Frasi sulla pizza

  • Se si fa in quattro per renderti felice, è una pizza.
  • Se ci tenete tanto a fare bella figura con una persona speciale, presentandole la vostra pizza migliore, proprio quella volta una serie di eventi catastrofici vi impedirà di riuscirci.
  • La parola pizza ha un’ etimologia che si perde nella notte dei tempi. Potrebbe derivare dal greco “pitta” che significa schiacciata o dal latino “pistus” che equivale al mattarello per spianare la pasta.
  • Quella vera è bassa con i bordi alti, come a Napoli. Tutte le altre, basse e croccanti, alte e spugnose, in teglia, arrotolate, eccetera, sono variazioni e talora (con ananas e gorgonzola) aberrazioni.
  • Per essere felici secondo me basta unire la pizza e il mare.
  • La margherita è la pizza ordinata dai veri intenditori. La semplicità della margherita sottolinea spesso l’erudizione di chi la ordina.
  • La pizza nel forno a legna la guardi mentre cuoce, la vedi, la muovi, controlli la cottura e la guardi mentre cresce, la accompagni… se la metti in un forno elettrico la chiudi li dentro, come se fosse morta.
  • La cosa più importante in una relazione è che a entrambi piaccia la pizza, altrimenti non funzionerà mai.
  • La vera pizza è alimento, simbolo e rito. Alimento povero e nobile. Disco festoso di pasta, colorato di rosso. Ma è anche qualcosa di più di un impasto di acqua e farina, condito con olio e pomodoro e cotto al forno a legna. La pizza si fa non si cucina. Nasce povera. Si fa con le mani e con la sola abilità delle palme.
  • La scatola della pizza è quadrata, la pizza è rotonda e le fette sono triangolari. Conclusione; niente nella vita ha un senso.
  • La quattro stagioni è la pizza di chi, pur di non finire nella categoria degli indecisi, preferisce non decidere.
  • Scegliere la pizza più semplice è un’attitudine da mistico, da asceta o da filosofo. Serve almeno una laurea.
  • Ho una storia d’amore con la pizza… diciamo che è una specie di “pane e amore e carboidrati”!
  • Non c’è sensazione migliore al mondo di una scatola di pizza calda in grembo.
  • Quello che ha detto che i soldi non fanno la felicità con cosa la compra la pizza, con le foglie di alloro?
  • “Stasera ti preparo la pizza” è uno dei modi di dire “ti amo” che preferisco.
  • I napoletani hanno sempre avuto il loro fast food. Si chiama pizza.
  • Ora non bastano più le classiche margherite, marinare, napoletane, funghi e prosciutto e quattro stagioni. Tradizionali, per carità, ma armoniche nei loro sapori. Ora si dà sfogo alla fantasia e si butta sulla pizza qualsiasi cosa. Si va dalla Montagnina coi funghi e la muffa, alla pizza Allergica con polline e pelo di gatto misto, passando dalla Maratona con pomodoro fresco e scarpa da ginnastica tritata per finire alla pizza A Sorpresa dove il pizzaiolo ci scarica sopra quel che gli pare e se quel giorno gli girano le tartacule sono tutti fatti tuoi.
  • Un Oscar, il sesso, un gelato e una pizza… Se avessi questo ogni giorno per il resto della mia vita sarei felice.
  • Se c’è un piatto universale, quello non è l’hamburger bensì la pizza, perché si limita a una base comune – l’impasto – sul quale ciascuno può disporre, organizzare ed esprimere la sua differenza.
  • L’amore senza bacio è come la pizza senza formaggio.
  • Un Oscar, il sesso, un gelato e una pizza… Se avessi questo ogni giorno per il resto della mia vita sarei felice.
  • L’amante perfetto è quello che si trasforma in pizza alle quattro del mattino.
  • Senza ombra di dubbio, la più grande invenzione nella storia dell’umanità è la birra. Oh, certo, sicuramente anche la ruota è stata una gran bella invenzione, ma vi assicuro che la ruota non va altrettanto bene con la pizza.
  • Oggi in tutto il mondo sono specialmente i giovani ad aver adottato la pizza. Io trovo che questo sia un fatto consolante e indicativo: c’è qualcosa di elementare, pulito, allegro, nella pizza, che mi fa pensare subito un gran bene dei suoi seguaci.
  • Non c’è sensazione migliore al mondo di una scatola di pizza calda in grembo.
  • “Stasera ti preparo la pizza” è uno dei modi di dire “ti amo” che preferisco.
  • La pizza è l’unico triangolo amoroso che vorrei.
  • Con queste pentole, ci diceva il venditeur, sei l’ultima ad andar via dalla spiaggia. Ci metti così poco tempo a cucinare. .. Be’ sì, se passi dal Pronto Pizza, però ce ne metti ancora meno.
  • La pizza è il nirvana di Pitagora! Un cerchio tagliato in triangoli, all’interno di un quadrato.
  • Per i puristi esistono solo due vere pizze: la Marinara e la Margherita.
  • L’amante perfetto è quello che fa l’amore con te fino alle quattro del mattino − e poi si trasforma in pizza.
  • Anche a fissarla molto intensamente, una pizza non cuoce più in fretta.
  • Per me la pizza deve avere il bordo alto, l’impasto morbido che quando la pieghi non si deve spezzare. I dischi volanti li lascio agli ufo.
  • Mi sento come Siddartha nel suo viaggio verso l’illuminazione, quando scorro un menu delle pizze e cerco la combinazione perfetta. Da anni.
  • Siamo onesti, il contributo tecnologico italiano all’umanità si e’ fermato al forno per la pizza.
  • La notte porta consiglio ma io avevo ordinato una pizza.
  • In origine la pizza fu un’invenzione che rispondeva anche alle necessità della povera gente. E fu provando e riprovando che venne fuori un cibo squisito capace di far mangiare, e bene, un’intera famiglia con poco o niente.
  • Viviamo in un’epoca in cui la pizza arriva a casa tua più velocemente della polizia.
  • Fare le pizze è come amare qualcuno. Deve venire facile. Quando si inizia a faticare vuol dire che c’è qualcosa che non va.
  • Per vostra norma e regola io non sono mai stato innamorato di niente e di nessuno se si esclude la pizza di pane coi fichi dentro.
  • La pizza è un pasto completo. Costa poco, è nutriente, genuina. È un ricordo d’amore. Tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo detto: «Teso’, andiamoci a mangiare ‘na bella pizza».
  • È bello stare in ufficio quando è vuoto. Tutto è tranquillo, silenzioso e anche chiacchierare e mangiare la pizza dal cartone ha un certo fascino.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *