Frasi sarcastiche

Iscriviti al mio canale Youtube
Seguimi sulla mia Fanpage

frasi sarcasticheIn questo articolo troverete una serie di frasi sarcastiche.

Siete in cerca di frasi ironiche e, allo stesso tempo, pungenti? Volete umiliare qualcuno in maniera, per così dire, ”originale”? Credeteci, non potevate capitare in un posto migliore. Abbiamo preparato per voi una vera e propria lista di frasi di questo genere che riguarderanno un po’ tutto: l’amore, l’amicizia, la famiglia e la vita in generale. Dato l’impegno che ci abbiamo messo, siamo sicuri che troverete la frase che meglio farà capire alla persona che avete di fronte, e che avete intenzione di ferire, tutta la rabbia che avete dentro. Siete pronti per scoprire la nostra rassegna? E allora vi auguriamo una buona lettura con le

Frasi sarcastiche

  • Il commercio più lucroso sarebbe quello di comprare la gente per quel che vale e rivenderla per quel che crede di valere.
  • Una donna che non sia una stupida, presto o tardi, incontra un rottame umano e si prova a salvarlo. Qualche volta ci riesce. Ma una donna che non sia una stupida, presto o tardi trova un uomo sano e lo riduce a rottame. Ci riesce sempre.
  • Gli elementi più comuni dell’universo sono l’idrogeno e la stupidità. Ma non in quest’ordine.
  • Nessun biasimo e nessuna satira sarebbero mai riusciti a trasformare la natura umana. Per quanto si bastoni un asino non si riuscirà mai a farne una zebra.
  • Preferisco i malvagi agli imbecilli: quelli almeno si riposano.
  • Meno cervello c’è nella testa, più spazio c’è per la stupidità.
  • “Amare significa godere del godimento altrui”. Ecco lo spunto per una filosofia del becco contento.
  • Non mi piace sputare nel piatto in cui ho mangiato. Ma ci sputo volentieri se un piatto, all’apparenza così buono, dopo fa indigestione.
  • Nessuna donna fa un matrimonio d’interesse: tutte hanno l’accortezza, prima di sposare un milionario, d’innamorarsene.
  • Imbecilli si nasce o si diventa? Chissà. Una cosa è certa. Qualcuno parte già avvantaggiato.
  • Ti auguro di continuare ad essere quello che sei. Che peggio ora non mi viene in mente.
  • Bigamia: una donna di troppo. Monogamia: lo stesso.
  • La donna? Per certuni un buco, per altri un abisso.
  • La sacra passione dell’amicizia è di natura così dolce, costante, leale e paziente che può durare una vita intera, salvo la richiesta di un prestito.
  • Contro la stupidità anche gli dèi sono impotenti. Ci vorrebbe il Signore. Ma dovrebbe scendere lui di persona, non mandare il Figlio; non è il momento dei bambini.
  • Adoro i bambini, specialmente quando piangono, perché a quel punto qualcuno li porta via.
  • Eppure è semplice. Se una persona si allontana, va salutata, non rincorsa.
  • Il mese di gennaio è quello in cui si fanno gli auguri ai propri amici. Gli altri mesi sono quelli in cui gli auguri non si realizzano.
  • Chi può, fa. Chi non può, insegna.
  • Fra tutte le bestie selvatiche proteggetemi dai tiranni, e tra quelle domestiche dagli adulatori.
  • C’è un’altra cosa nell’uomo che lo rende superiore alla macchina: sa vendersi da solo.
  • Quando pensi che a nessuno importi se sei vivo, prova a non pagare per due mesi la rata della macchina.
  • La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini, la stupidità per amare gli uomini.
  • Capisco il bacio al lebbroso, ma non la stretta di mano al cretino.
  • Non è vero che siamo governati da un branco di poveri imbecilli; siamo governati da imbecilli ricchissimi.
  • La sacra passione dell’amicizia è di natura così dolce, costante, leale e paziente che può durare una vita intera, salvo la richiesta di un prestito.
  • A qualunque donna piacerebbe essere fedele. Difficile è trovare un uomo a cui esserlo.
  • Ci sono momenti in cui tutto va per il verso giusto. Non occorre spaventarsi. Sono momenti che passano. 
  • ”Come si chiama quando tutto va bene?” – ”Alcol, si chiama alcol”.
  • L’unica cosa che mi consola del fatto di essere donna, è la certezza che non ne sposerò mai una.
  • Le donne devono fare qualunque cosa due volte meglio degli uomini, per essere giudicate brave la metà. Per fortuna non è difficile.
  • Si nasce tutti un po’ stupidi; alcuni lo rimangono tutta la vita, altri lo diventano ogni giorno di più.
  • Creare l’uomo fu un’idea bizzarra e originale, ma aggiungere la pecora fu una tautologia.
  • Ottimista: uno che, non avendo sale nella zucca, lo cerca disperatamente nella vita.
  • Dite che gli amici nel bisogno sono rari? Al contrario! Non appena si è stretta amicizia con uno, ecco che si trova subito nel bisogno e vorrebbe farsi prestare del denaro. 
  • La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte invece trovo che assomiglia molto di più alla prima.
  • Le donne sanno bene che gli uomini non sono così stupidi come si crede − ma molto di più.
  • Se incontrerai qualcuno persuaso di sapere tutto e di essere capace di fare tutto, non potrai sbagliare: costui è un imbecille.
  • Sei un perfetto artefatto di difetti.
  • Ti ho cercato nel dizionario e…Non significhi nulla.
  • Se questo è amore, preferisco vedere la televisione, è più educativo e meno possessivo.
  • E’ maleducato dire ”ti amo” con la bocca piena…di bugie.
  • Un tale, accortosi che i cretini erano la maggioranza, pensò di fondare il Partito dei Cretini. Ma nessuno lo seguì. Allora cambiò nome al partito e lo chiamò Partito degli Intelligenti. E tutti i cretini lo seguirono.
  • Vedo in giro il frutto di sberle mai date.
  • Sai, avrei ancora molto da darti. Fuoco, ad esempio.
  • Sa quelli che dicono che non si può vivere senza amore? L’ossigeno è più importante!
  • Il mio livello di sarcasmo dipende dal tuo livello di stupidità.
  • Una volta ci tenevo a sottolineare, ora cancello direttamente.
  • Vuoi illuminare la mia giornata? Autocombustionati.
  • La stupidità è come il culo: di solito, si nota solo quella degli altri.
  • Perché una donna abbandoni un uomo deve essere proprio sicura. Dell’altro, naturalmente.
  • Detesto le persone che hanno un cane. Sono dei vigliacchi che non hanno il coraggio di mordere la gente da sé.
  • Se guardando le stelle ad un certo punto senti una goccia d’acqua fresca che ti accarezza il viso, non potrai sbagliarti: sono io che ti sputo dal piano di sopra.
  • Cos’è l’infinito? Pensa all’umana stupidità.
  • Odio il vittimismo. Vuoi fare la Vittima? E allora dammi almeno la soddisfazione di prenderti a schiaffi.
  • Il politico, per definizione, non conosce vergogna; la conoscesse, non farebbe il politico.
  • Dio creò l’uomo e, trovando che non era abbastanza solo, gli diede una compagna perché sentisse più acutamente la sua solitudine.
  • Per quanto possano essere in contrasto fra loro, i politici italiani – tranne qualche rara eccezione – dinanzi all’autorità ecclesiastica assumono tutti la medesima posizione: in ginocchio.
  • A volte dietro un mio “Sì, ok va bene” si nasconde un vaffanculo così grande che me lo immagino coreografato da un gruppo di cheerleaders con me al centro.
  • Hai presente quando mi va tutto storto e tu ci godi ? Ecco spero lo stesso per te, ma mentre mangi.
  • Se mai un giorno la fortuna decidesse di baciarmi, con tutti gli arretrati che ha, dovremmo stare a limonare minimo 2-3 mesi di fila.
  • Se potessi non mi farei neppure i fatti miei, figuratevi i vostri.
  • Ti auguro 10 minuti di intelligenza per capire quanto sei idiota.
  • Diffidate delle donne intellettuali: finiranno col rintracciare sempre il cretino che le capisce.
  • Fanfare, bandiere, parate. Uno stupido è uno stupido. Due stupidi sono due stupidi. Diecimila stupidi sono una forza storica.
  • Fai con calma, tanto io non ti aspetto più.
  • Anche i mestieri più brutti hanno i loro lati piacevoli. Per esempio, se fossi un becchino o persino un boia, ci sono alcune persone per le quali lavorerei con vero entusiasmo.
  • La felicità – come si dice giustamente – è fatta di tante piccole cose, la piú importante delle quali è avere un piccolo cervello.
  • L’attività del cretino è molto più dannosa dell’ozio dell’intelligente.
  • Sono rimasto per qualche ora senza connessione Internet e ho conosciuto delle persone stupende qui a casa, dicono di essere la mia famiglia.
  • La famiglia non è una cosa importante. E’ tutto.
  • Vorrei portarti in un luogo che parla di te, dove l’aria ha il tuo profumo e dove la tua bellezza possa riflettersi nell’acqua…Ma purtroppo il cesso è occupato.
  • Non capisco come gli uomini non riescano mai a trovare il punto G delle donne. E’ così semplice! Si trova alla fine della parola ”Shopping”!
  • La mia idea di una moglie di quarant’anni, è che un uomo dovrebbe poterla cambiare, come una banconota, con due di venti.
  • Due sono i giorni veramente belli che una donna dà: quando uno la sposa e quando, morta, la porta al sepolcro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *