Frasi e aforismi sulla terra

frasi-e-aforismi-sulla-terraEcco una lista di frasi e aforismi sulla terra.

Il pianeta che abitiamo, la Terra, viene spesso calpestato e maltrattato dagli uomini che, quotidianamente e non troppo consapevoli di ciò che fanno, mettono a soqquadro gli animali, la natura e l’intero ambiente che ci circonda. Eppure noi tutti esseri viventi nasciamo dalla Terra e abitiamo sulla Terra, dovrebbe essere premura di tutti salvaguardarla il più possibile, anche contro le avversità. Basterebbe poco, un piccolo contributo da parte di tutti per raggiungere un’armonia insolita. Di seguito troverete una raccolta di frasi e aforismi sulla Terra che rappresentano il pensiero a riguardo di numerosi personaggi famosi, attori, poeti, scrittori, filosofi.

Prospettive e interpretazioni diverse di quella che è e resterà sempre la nostra prima casa. Siete curiosi di scoprirle? Allora vi presentiamo la nostra raccolta di

Frasi e aforismi sulla terra

  • È inutile per l’uomo conquistare la Luna, se poi finisce per perdere la Terra.
  • La terra è un bel posto e per essa vale la pena di lottare.
  • Siamo tutti farfalle. La Terra è la nostra crisalide.
  • L’uomo ha fatto della Terra un inferno per gli animali.
  • Mi chiedo se c’è un modo per descrivere adeguatamente la follia che ci fa sprecare i grandi doni sia della Terra che del Cielo.
  • Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.
  • L’umanità è in marcia, si è lasciata la terra alle spalle.
  • Raccogli un fiore sulla Terra e muoverai la stella più distante.
  • La Terra è un paradiso. L’inferno è non accorgersene.
  • Il pianeta ha superato cose molto peggiori di noi. Ha superato terremoti, vulcani, tettonica a placche, deriva dei continenti, venti solari, macchie solari, tempeste magnetiche, inversione magnetica dei poli, centinaia di migliaia di anni di bombardamento da parte di comete e asteroidi e meteoriti, inondazioni mondiali, onde anomale, incendi planetari, erosione, raggi cosmici, ere glaciali ricorrenti, e pensiamo che qualche busta di plastica e qualche barattolo di alluminio faranno qualche differenza?
  • La terra ha una pelle, e questa pelle ha delle malattie. Una di queste malattie si chiama “uomo”.
  • Stare al mondo può essere caro, ma c’è incluso nel prezzo un viaggio attorno al sole gratis ogni anno!
  • Ogni filo d’erba sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
  • Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli.
  • L’ambiente è dove tutti noi incontriamo; dove tutti abbiamo un interesse comune; è l’unica cosa che tutti noi condividiamo.
  • La terra è più nobile del mondo che le abbiamo costruito sopra.
  • Solo quando l’ultimo albero sarà abbattuto e l’ultimo fiume avvelenato e l’ultimo pesce pescato ci renderemo conto che non possiamo mangiare il denaro.
  • L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
  • La Terra non rimpiangerà l’uomo, né l’Uomo la terra. Una coppia troppo litigiosa, che con le sue urla disturbava gli astri vicini.
  • La Terra è diventata una nave spaziale unica, sprovvista di riserve illimitate, sia per attingervi risorse che per versarvi i suoi rifiuti inquinanti.
  • La Terra non condivide il nostro pregiudizio verso la plastica. La plastica viene dalla Terra.
  • Non sprecate il vostro tempo prezioso chiedendovi ‘Perché questa terra non è un posto migliore?’ Sarebbe solo tempo sprecato. La domanda che dovete porvi è ‘Come posso rendere migliore questa terra?’ A quella vi è una risposta.
  • Amo immensamente questa terra, e più passano gli anni, più mi sembra ricca. Quando sarò vecchio, dai suoi torrenti, dai suoi laghi e dai suoi boschi mi verranno incontro i ricordi dell’infanzia, e il cerchio si chiuderà.
  • La Terra ha oltre un milione di anni di età. Rispetta gli anziani.
  • Il paradiso è sotto i nostri piedi, così come sulle nostre teste.
  • Credo che avere la Terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.
  • La Terra è la culla dell’Umanità, ma non si può vivere per sempre in una culla.
  • Noi abusiamo della terra perché la consideriamo come un bene appartenente a noi. Quando vedremo la terra come una comunità a cui apparteniamo, potremo cominciare a usarla con amore e rispetto.
  • Gli alberi rimangono intatti se tu te ne vai. Ma tu no, qualora se ne vadano loro.
  • Per la prima volta mi resi conto della mia infinita piccolezza e del fatto che la nostra terra non era altro che un sassolino su una spiaggia dove, di sassolini, ne esistevano a milioni.
  • Più di una volta ho immaginato l’incanto che seguirebbe a una guerra atomica: finalmente la terra senza uomini!
  • Nel corpo della terra si riconosce la sua vera e più alta anima. E non le manca in realtà neanche il sistema nervoso: essa ha i cervelli e i sensi di tutti gli uomini e di tutti gli animali, poiché questi e quelli appartengono a essa.
  • Con il sudore del tuo volto mangerai il pane; finché tornerai alla terra, perché da essa sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere tornerai!
  • Le primavere e i paesaggi hanno un grave difetto: sono gratuiti. L’amore per la natura non fornisce lavoro a nessuna fabbrica.
  • Il pianeta è sopravvissuto a tutto, nel corso del tempo. Sopravvivrà certamente anche a noi.
  • La Terra fornisce abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non l’avidità di ogni uomo.
  • Sotto i nostri piedi la Terra trattiene il respiro, mentre le ossa di innumerevoli generazioni ci guardano e aspettano.
  • Questa umanità che si considera figlia di Dio, divina e portata a dominare la terra, in realtà la sta sconvolgendo e non tiene conto degli altri ospiti che sono su questo pianeta, o ne tiene conto soltanto per farsene delle pellicce, per utilizzarli come cibo, per utilizzarli nel lavoro. È la più grossa impresa di schiavitù della storia.
  • La Terra non rimpiangerà l’uomo, né l’Uomo la terra. Una coppia troppo litigiosa, che con le sue urla disturbava gli astri vicini.
  • La terra è la nostra eterna madre e donna, e come ogni donna fa, anch’essa dona qualcosa alla nostra ricchezza.
  • Quando studieremo l’universo, si vedrà che stando qui, sulla terra, già eravamo in paradiso.
  • Dalla terra con occhi sognanti guardiamo il mare e quando siamo in mare guardiamo la terra come in sogno.
  • Se la Terra ci sembra un inferno è soltanto perché siamo convinti che debba essere un paradiso.
  • Qualunque cosa capita alla terra, capita anche ai figli della terra. Se gli uomini sputano sulla terra, sputano su sé stessi.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *